Carnevale di Venezia – Scoppio della Pantegana

Aggiornamento: Sono disponibili le foto dell’evento, visitate la sezione Album per visionarle!


Manca solo un giorno al tanto atteso festeggiamento del Carnevale veneziano: lo Scoppio della Pantegana, che si svolgerà il 09 Febbraio in Rio di Cannaregio verso mezzogiorno.

Un po’ di storia…

Pantegana calata dal ponte
Lo Svolo della Pantegana

In precedenza era festeggiato come Svolo della Pantegana ed altro non era che la parodia del celebre Volo dell’Angelo che sancisce ufficialmente l’apertura del Carnevale di Venezia in Piazza San Marco.

Lo Svolo della Pantegana consisteva inizialmente nel calare in acqua dal Ponte dei Tre Archi un’enorme pantegana di cartapesta, una breve cerimonia che rappresentava l’apice di una festa fatta solo da abitanti locali. Essa era quindi così diversa dal carnevale in Piazza San Marco dove la fanno da padrone le maschere costose, spesso indossate da non veneziani.

Com’è oggi…

Pantegana durante il corteo di Carnevale 2019

Negli ultimi anni, la Pantegana è diventata l’aprifila del corteo acqueo, assieme alla “Peata” e ad altre Caorline, realizzate dal coordinamento, presenti ogni anno al corteo (Il Gò, El Sorxe, Il Cavalluccio Marino, L’Astexe, Il Gaeo, La Magoga) con al seguito le barche delle varie associazioni remiere del veneziano (e non).

Il corteo partirà da Punta della Dogana verso le ore 11:00 e percorrerà gran parte del Canal Grande fino ad arrivare al Rio di Cannaregio, passando sotto il Ponte delle Guglie fino ad arrivare al Ponte dei Tre Archi, dove avranno inizio i festeggiamenti di questa tradizione veneziana. La grande Pantegana di cartapesta si aprirà in due e uscirà una nuvola di palloncini. Secondo la tradizione, in base a verso dove si dirigeranno (verso il mare o la terraferma) decreterà se sarà un buon anno per i veneziani.

Ma perchè proprio un grande sorcio come animale? La ‘Pantegana’ è un simbolo, è l’ultima a mollare e a morire, anche quando la barca affonda, qualcosa da imitare anche tra i veneziani, amanti della città, che non vogliono arrendersi nonostante tutto.

Il Gruppo Remiero Rivierasco, quest’anno, ha deciso di partecipare nonostante la scarsa adesione.
Molte delle associazioni remiere vogliono infatti protestare e non presenziare al corteo perchè non ritengono giusto che la circolazione in Canal Grande possa essere bloccata per il Carnevale, ma non sia permesso loro l’accesso per protestare contro il grande problema del Moto Ondoso.
La nostra società ritiene questa essere una festa creata dalle Remiere per le Remiere e che non partecipare significherebbe far morire ciò che poteva essere una cosa ‘nostra’.

Vi attendiamo quindi numerosi sulle fondamenta di Cannaregio a Venezia per assistere a questo emozionante evento!

A qualcuno piace curioso

A Qualcuno Piace Curioso – Sett.5

Nella settimana dell’Epifania vi raccontiamo com’è arrivata a Venezia la moda delle parrucche e quanto era importante conoscere i fondamenti del primo soccorso in una città d’acqua.

Approfondisci >