A Qualcuno Piace Curioso – Sett.5

Nella settimana dell’Epifania vi raccontiamo com’è arrivata a Venezia la moda delle parrucche e quanto era importante conoscere i fondamenti del primo soccorso in una città d’acqua.
Se la rubrica vi affascina, lasciateci un commento su come eventualmente migliorare questi appuntamenti giornalieri. Grazie!

A QUALCUNO PIACE CURIOSO – Pillole, aneddoti, leggende e ricorrenze della nostra laguna, da Venezia al Naviglio Brenta. Perché la valigia ideale è la curiosità…

Curiosità della settimana:

Fine dicembre 1512

Il consiglio dei dieci decreta la pena di due anni di carcere per chi tiene feste da ballo nella propria casa permettendo siano frequentate da donne di non troppi illibati costumi. Per chi, a simili feste partecipasse invece, colpi di frusta.

Donna incarcerata posta a giudizio

24 dicembre 1768

“Venga ad essi soffiato in bocca a tutta forza col fiato umano”

Vengono emanate le istruzioni del magistrato della sanità per tentare di rianimare gli annegati.

Prime esecuzioni di Rianimazione

21 dicembre 1668

E’ la sera del 21 dicembre 1668 quando il conte Scipione Vinciguerra di Collalto, reduce da un viaggio a Parigi, passeggia in #piazzaSanMarco a #Venezia con una vistosa parrucca. E’ la prima ad apparire in Italia e ciò desta entusiasmi e incredibili reazioni. Sfidando un decreto del Consiglio dei Dieci che ne vieta l’utilizzo, la sua da “provocazione” si trasforma presto in una rivoluzione. Le imitazioni da subito non mancano e la moda diventa presto universale, malgrado le proibizioni e il pericolo di essere multati.

Scipione Vinciguerra di Collalto sfoggia la sua parrucca

Nel 64 AC

“Quando gonfiasi la marea, la laguna riceve dentro di sé una parte del mare, ed essendo così da queste acque e dai fiumi spazzato via tutto quanto vi ha di fangoso, l’aria di per sé non buona, rimane per così dire “medicata”. Ha pertanto questo paese tale mirabile particolarità che l’aria, pur in mezzo alle paludi, è monda e pura.” Annotazione di Strabone (64 AC) estimatore delle acque lagunari.

Strabone

Per seguire tutte le nuove curiosità giornalmente, seguiteci sulla pagina Facebook o con l’Hashtag #aqualcunopiacecurioso
Troverete comunque un riepilogo settimanale di “A Qualcuno Piace Curioso” seguendoci qui sul sito o sui nostri canali social.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Gruppo Remiero Rivierasco?
Seguici sui nostri Social Network o iscriviti al sito per non perderti nessuna notizia!

|

Hai qualche domanda da farci? Qualche consiglio o critica sui nostri articoli?
Non esitare a contattarci!
Visita la pagina Contatti per trovare tutti i modi con cui è possibile parlare con noi. Cercheremo di rispondere il prima possibile a tutte le vostre domande!

Avviso accesso in remiera

Causa emergenza sanitaria in corso, gli orari di apertura della Remiera potrebbero variare in base ai più recenti decreti ministeriali. Si consiglia di contattarci. In questo periodo gli ingressi sono contingentati ed è necessaria la prenotazione per poter accedere alla Remiera.